getsumei no michiTanto si dimentica molto spesso in questa epoca, eppure di grande aiuto sarebbe questa tecnica o meglio questo stato di coscienza da tempo caduto nell’oblio.

Quando la mente si scatena noi uomini siamo impotenti di fronte al pensiero che ci porta via. Ma raggiungere il Sentiero Iluminato dalla Luna significa usare proprio questo aspetto per scendere in profondità all’interno del mondo delle ombre.

Ombre intese non come parte negativa  ma, proprio come nel caso di un sentiero illuminato dalla luna in una tersa notte estiva, come parte occulta di una realtà che esiste fra i mondi della percezione, al limite tra conscio ed inconscio.

Quando camminiamo di notte, con la sola luce della Luna ad illuminare il nostro percorso, tutto le ombre proiettate, per quanto estremamente nitide, non sono mai nettamente separate dagli oggetti che le creano.

E’ proprio in quella qualità che si può percorrere Getsumei No Michi. Un luogo sospeso tra le dimensioni ma estremamente reale, in cui la percezione cambia e lascia spazio all’intuizione pura, proveniente da quel luogo al nostro interno che è molto simile alle ombre della notte.

In Getsumei No Michi vi è un sottile ma profondo cambiamento nella percezione della realtà e, quel che più conta, nella percezione dei legami che contraddistinguono l’illusoria esistenza della materia.

Nel mondo delle ombre, si percepisce e si intuisce l’affinità della vibrazione più che la solidità dell’oggetto, della materia o della relazione. In questa condizione è possibile vedere legami impercettibili all’ordinaria possibilità ma, ancora più importante, è possibile imparare molto.

Il terreno su cui si inerpica il Sentiero Illuminato dalla Luna è in una zona crepuscolare non solo tra le dimensioni percettive ma anche, parlando di livelli più sottili, tra il mondo degli opposti e delle complementari manifestazioni.

Tra il Sole e la Luna esso si intreccia con la sostanza e con la vibrazione. Nei sensi dimenticati esso si fa avvertire. Dono bellissimo per chi ricerca, Getsumei No Michi rappresenta anche il terreno d’incontro per cuori dalla differente polarità.

Percorrerlo ed apprendere in esso è un’arte non difficile e forse più semplice per la mente occidentale.

5 risposte a I Sussurri del Lama: Getsumei no Michi, il Sentiero Illuminato dalla Luna

  • Caro LamaT, conosco questo Sentiero e concordo con tutte le parole estremamente sintetiche, eccetto che per l’ultima affermazione: è più semplice per la mente occidentale”. Secondo me la questione è molto complessa perkè, ad esempio, i Giapponesi hanno gli emisferi celebrali rovesciati…gli Indiani d’America, Quelli d’India e Altri…raramente, purtroppo, li vedo qui in Italia e adesso mi fermo perké data la natura pubblica di questa sede, non posso esporre ‘certe cose’… 😉

  • Scusate, qualuno mi potrebbe dire cosa è il Getsumei no Michi, il Sentiero Illuminato dalla Luna. Grazie.

  • Fuori piove a dirotto…è buio,i lavori di ristrutturazione della casa potrebbero andare perse…perche?Ma,forse perchè ,”i mastri” muratori non sanno come si costruisce?!E non è finita qui…ce ne saranno infinite conseguenze,negative,come ad esempio-non avro un tetto,poi-non avrò un posto dove lavorare,poi-non potrei guadagnarmi “il pezzo di pane”,e poi…chi lo sa? cosa ancora…salvo sè,dovessi scoprire d’un tratto,che sono giaà sul sentiero della Luna,forse non cosi illuminato ma,sempre è!il sentiero della Luna!E,La Luna si sà,ha le sue fasi,poi,hà,La sua trasformazione-La Luna Nuova,ad esempio…chissà.lA MENTE OCCIDENTALE,GLI EMISFERI ROVESCIATI DEI GIAPPONESI,QUELLA,DEGLI INDIANI,QUELL’ ALTRA …DEGLI ALTRI….Dio,sono talmente ignorante,che,ho compreso ,definitivamente,non potrò mai andare sul Sentiero illuminato dalla Luna.Anche perche,non saprei cosa fare,se dovessi essere là!Signor Lama,posso dirLe,che a volte ,mi sento presa in giro,da quello che scrive.Non per altro ma,perche quando si scrive nell’area pubblica,si puo sempre pensare,che ci sia un senso.,uno scopo,uno scambio,un’aiuto…Perche,Lei sempre è UN LAMA111E noi,siamo semplici esseri mortali,dei comuni peccatori,che stanno al buio…Chiedo scusa,se involontariamente ,”manco” di rispetto .Auguro Sole!!! A tutti.Un abraccio forte,forte!!!

  • Questo è uno degli articoli che mi turba in maniera molto forte.La prima volta mi ha addirittura arrabbiata…e quello che è strano adesso,a distanza di due anni,lo leggo in un momento di ripetizione di certi eventi nella mia vita reale.Non sono piu arrabbiata …Lama T.mi vergogno di essermela presa con lei,solo perche ,mi aveva trovata barcollante tra le ombre della propria ostinazione di rivolgere le spalle alla nitidezza della realtà e me lo aveva fatto notare…Chiedo scusa…Adesso le cose sono cambiate,gli oggetti che proiettano le loro ombre-identificati,il giorno ha susseguito la notte,ed è anche molto solare.Eppure…Lama T,non potrebbe fare una seconda parte del racconto? O…c’è già Tutto ma,sono rimaste certe ombre ,cui fonte non ho ancora identificato ?!…..mi sa di si……………………………………………………

Rispondi

Mailing List