exp

Il dolce, come l’amaro, sono sapori tipici del cuore. Cercare la propria essenza buddhica non deve far pensare a sofferenza, pesantezza e grevità ma, al contrario, a piacere, leggerezza e soave dolcezza.

La Via di chi cerca il proprio se’ non è sempre facile, certo, e neppure costituita solo da gioia. Questa è la caratteristica della vita, i cui flussi… Continua a leggere

arjunaQuando ero ancora un giovane studente vi era una persona, un monaco anziano, che mi assisteva nello studio delle scritture e nella pratica. Ricordo che avevo per questo uomo, piuttosto vecchio, un grande affetto.

Era sempre molto paziente, anche se il suo agire e il suo persistere nella volontà di erudirmi non conoscevano difetto. Con il passare del tempo il… Continua a leggere

(Breve nota di Franz:  caro LamaT, il tuo racconto è stupendo. Spero che vorrai perdonarmi se, nel tradurlo, sono intervenuto un po’ sullo stile, ma l’ho ritenuto necessario per rendere l’atmosfera che mi hai trasmesso)

—————————–

Avevo 21 anni. La Cina di Mao aveva invaso Llhasa da circa 8. Ricordo ancora quando venni svegliato dall’Abate nel cuore della notte.… Continua a leggere

Il Buddha praticava la via della povertà, non nell’ottica di un atteggiamento morale, quanto in quella del distacco dai bisogni materiali.

Oggi questo suo messaggio ritengo debba essere visto con gli occhi di questa epoca. Sono cambiati i bisogni e le regole, e così dovrebbe essere per l’insegnamento.

Certamente, se tutti gli uomni abbracciassero improvvisamente una visione monacale della vita,… Continua a leggere

L’Ottuplice Sentiero, nell’insegnamento del Buddha, non è una via comoda e neppure facile; tuttavia prevede una cosa sopra le altre: un’inamovibile volontà di trovare la Verità e la luce della propria buddhità.

Ma chi può esercitare una volontà quando non vi è l’individuo? In mancanza di una individualità nessuno sforzo è possibile. Neppure quello di seguire un insegnamento.

Nella mia… Continua a leggere

Lama T mi ha invitato a questo articolo a quattro mani. E’ la prima volta che faccio una cosa del genere, per cui non sono sicuro del risultato. Nel testo che segue, la parte di indagine etimologica è scritta dal sottoscritto, mentre quella sul significato reale della parola è di Lama T.

E’ stato divertente, soprattutto per il continuo andirivieni… Continua a leggere

buddhaCertamente ogni monaco procede sulla via della ricerca della Buddhità. Ma quali sono le sue intenzioni? Quali i suoi motivi?

Se nella sua ricerca della perfezione, della verità,, dell’illuminazione, si dimentica del vero motivo per cui procede su questo sentiero, allora il suo cammino potrebbe non arrivare alla conclusione desiderata.

Ogni essere vivente è un gioiello lucente nella mente di… Continua a leggere

ricerca interioreRicerca Interiore; strano modo e vocabolo per definire quella che, a parer mio, può solo essere seconda (ed anche qui unicamente da un punto di vista emotivo) al dedicarsi agli altri.

Se è vero infatti che la vita dell’uomo moderno può offrire mille attrattive, piacevoli per quanto illusorie, verso tutto ciò che materiale è, è anche vero che la natura… Continua a leggere

Iscrizione newsletter

Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi dell' articolo 13 del d.lg. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali. Informativa trattamento dati personali

Cancellati dal servizio Informativa Privacy Sito