consapevolezza

respirazioneLa nostra mente fa strani giochetti con noi. Ci convince che noi siamo lei. E noi ci stiamo, ci caschiamo in pieno. Così ci identifichiamo in lei e viviamo perennemente lanciati nel futuro. Un futuro che non esiste, non è detto che esisterà e che, sostanzialmente non ci compete.

Lo stesso fanno le nostre emozioni, risposta molto spesso automatica a… Continua a leggere

soleE’ accaduto ieri a Piacenza: un uomo ha dimenticato in auto per tutta la giornata il figlio che doveva portare all’asilo, provocandone la morte. Non è la prima volta e non sarà sicuramente l’ultima che si leggerà di questi eventi.

Il padre e la madre del bimbo morto sono entrambi sotto shock al punto da dover essere ricoverati essi stessi.… Continua a leggere

Time-Warp-LOGONel post precedente abbiamo visto il parallelo tra i concetti matematici di passaggio al limite e integrale e alcune nostre attitudini mentali.

La realtà è che la nostra percezione della realtà, quella ordinaria e quindi mediata dai sensi, è basata su meccanismi (e uso questo termine a ragion veduta) che trovano un’ottima esemplificazione sia nella matematica che nelle operazioni eseguite… Continua a leggere

L’uomo nel suo cammino segue le leggi di natura che di volta in volta incontra sulla sua strada. Molte sono leggi in cui egli passa immerso l’intera sua esistenza. Alcune sono più pregnanti di altre, alcune si incontrano più frequentemente.

Vi sono tuttavia alcune leggi che non sono ineluttabili; l’uomo non è obbligato a sottomettervisi, come nel caso della gravità… Continua a leggere

“La determinazione si costruisce nell’azione. Prima dell’atto si parla solo di sentire.”

Con questa frase un giorno il mio Maestro mi apostrofò, di fronte al mio ennesimo insuccesso in una certa pratica meditativa. Qualunque fosse il mio sforzo, la mia concentrazione, non arrivavo mai a stabilizzarmi nello stato che sapevo essere la corretta conseguenza di quella pratica.

Lui disse questa… Continua a leggere

Quando il Buddha parlava ai suoi allievi, molto raramente faceva accenno diretto ai mondi che materiali non sono. Eppure l’intera sua dottrina parla esattamente di ciò. Lo scopo dell’Ottuplice Sentiero è quello di condurre all’Illuminazione.

E che cos’è l’illuminazione se non la perfetta cognizione dell’unità sui tre piani principali e la dimora dell’anima nel mondo delle cause?

Oggi l’uomo, specie… Continua a leggere

tyndall-effectIl cuore va affinato e raffinato. Come per un corpo è importante ciò che lo alimenta, così per un cuore è importante il giusto nutrimento.

Il nutrimento del cuore è la luce. Quella luce che possiamo dargli sotto forma di pensieri, emozioni, concetti e sentire.

Se diamo al nostro cuore in pasto solo rabbia, dolore, tristezza, il suo sentire sarà… Continua a leggere

Lo stesso Buddha ne indicava la tossica essenza: quando la superbia pone le sue radici, per sradicarla può occorrere un’intera vita.

La mente ordinaria fornisce un’immagine del se’ quale vorrebbe che fosse o quale ritiene che sia. Non importa quale, ma uno dei due fatti ha sempre luogo. Ed è il motivo per cui l’uomo saggio si guarda… Continua a leggere

La mente ordinaria non è quella che veramente dovrebbe essere. La mente ordinaria ottenebra anziche illuminare, in quanto completamente governata dagli accidenti meccanici esterni.

Quando il pensiero ritorna su se stesso, è come una falena che continui a girare attorno ad una fiammma. Si agita, pensa di aver trovato la luce, ma poi finisce per bruciarsi.

La vera mente fornisce… Continua a leggere

L’Ottuplice Sentiero, nell’insegnamento del Buddha, non è una via comoda e neppure facile; tuttavia prevede una cosa sopra le altre: un’inamovibile volontà di trovare la Verità e la luce della propria buddhità.

Ma chi può esercitare una volontà quando non vi è l’individuo? In mancanza di una individualità nessuno sforzo è possibile. Neppure quello di seguire un insegnamento.

Nella mia… Continua a leggere

Iscrizione newsletter

Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi dell' articolo 13 del d.lg. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali. Informativa trattamento dati personali

Cancellati dal servizio Informativa Privacy Sito